Idropulsori dentali: Guida al acquisto e recensione

Buongiorno a tutti e benvenuti su questa pagina, completamente dedicata al fantastico mondo degli idropulsori dentali. Quest’oggi vi voglio presentare un pochino più approfonditamente quest’interessante realtà e cercherò di illustrarvi come scegliere al meglio un idropulsore dentale, in che modo si deve utilizzare e che vantaggi ha rispetto al più classico spazzolino e al filo interdentale. Infine vi spiegherò come ottenere un’igiene orale perfetta, estremamente importante per vivere bene ed in salute!

Ma prima di tutto vi voglio presentare la mia personale TOP 5 dei migliori idropulsori dentali disponibili in commercio quest’anno! In questo modo vi farete un’idea più precisa di quello che il mercato offre attutalmente e delle qualità che un buon modello deve ASSOLUTAMENTE avere per garantire ottime prestazioni!

Top 5 dei migliori idropulsori dentali

Prima di cominciare vi voglio presentare un brevissimo elenco dei fattori che ho deciso di prendere in considerazione per stillare LA MIA TOP 5 DEI MIGLIORI IDROPULSORI DENTALI  in maniera completamente oggettiva: modalità di pulizia e regolazione del getto, struttura, prestazioni, caratteristiche tecniche e rapporto qualità-prezzo. Siete pronti?? Allora possiamo finalmente cominciare!

Nome
Oral-B Pro 3000 Kit per l’Igiene Orale e Idropulsore...
Idropulsore Dentale con Sterilizzatore UV, THZY...
Oral-B Waterjet Sistema Pulente Idropulsore e...
Idropulsore Dentale con 8 Beccucci Multifunzione,...
Waterpik WP100 Ultra Dental Water Jet Idropulsore per...
Oral-B Pro 3000 Kit per l’Igiene Orale e Idropulsore...
Idropulsore Dentale con Sterilizzatore UV, THZY...
Oral-B Waterjet Sistema Pulente Idropulsore e...
Idropulsore Dentale con 8 Beccucci Multifunzione,...
Waterpik WP100 Ultra Dental Water Jet Idropulsore per...
Impostazioni di pressione dell'acqua
Capienza
600 ml
600 ml
600 ml
600 ml
900 ml
Testine di ricambio
Serbatoio d'acqua rimovibile
Sterilizzatore UV
BPA free
Punteggio
Recensioni Clienti
305 Recensioni
154 Recensioni
250 Recensioni
201 Recensioni
516 Recensioni
Spedizione
Prezzo
90,30 €
da 25,03 €
113,98 €
35,98 €
66,01 €
Nome
Oral-B Pro 3000 Kit per l’Igiene Orale e Idropulsore...
Oral-B Pro 3000 Kit per l’Igiene Orale e Idropulsore...
Impostazioni di pressione dell'acqua
Capienza
600 ml
Testine di ricambio
Serbatoio d'acqua rimovibile
Sterilizzatore UV
BPA free
Punteggio
Recensioni Clienti
305 Recensioni
Spedizione
Prezzo
90,30 €
Nome
Idropulsore Dentale con Sterilizzatore UV, THZY...
Idropulsore Dentale con Sterilizzatore UV, THZY...
Impostazioni di pressione dell'acqua
Capienza
600 ml
Testine di ricambio
Serbatoio d'acqua rimovibile
Sterilizzatore UV
BPA free
Punteggio
Recensioni Clienti
154 Recensioni
Spedizione
Prezzo
da 25,03 €
Nome
Oral-B Waterjet Sistema Pulente Idropulsore e...
Oral-B Waterjet Sistema Pulente Idropulsore e...
Impostazioni di pressione dell'acqua
Capienza
600 ml
Testine di ricambio
Serbatoio d'acqua rimovibile
Sterilizzatore UV
BPA free
Punteggio
Recensioni Clienti
250 Recensioni
Spedizione
Prezzo
113,98 €
Nome
Idropulsore Dentale con 8 Beccucci Multifunzione,...
Idropulsore Dentale con 8 Beccucci Multifunzione,...
Impostazioni di pressione dell'acqua
Capienza
600 ml
Testine di ricambio
Serbatoio d'acqua rimovibile
Sterilizzatore UV
BPA free
Punteggio
Recensioni Clienti
201 Recensioni
Spedizione
Prezzo
35,98 €
Nome
Waterpik WP100 Ultra Dental Water Jet Idropulsore per...
Waterpik WP100 Ultra Dental Water Jet Idropulsore per...
Impostazioni di pressione dell'acqua
Capienza
900 ml
Testine di ricambio
Serbatoio d'acqua rimovibile
Sterilizzatore UV
BPA free
Punteggio
Recensioni Clienti
516 Recensioni
Spedizione
Prezzo
66,01 €
1

Idropulsore dentale Oral-B Pro 3000

Lidropulsore dentale‘Oral-B Pro 3000 si merita ampliamente la medaglia d’oro grazie alle sue prestazioni soddisfacenti e si contraddistingue soprattutto in base al rapporto qualità-prezzo poiché acquistando questo singolo articolo troviamo compresi nel prezzo sia uno spazzolino elettrico sia un idropulsore!

MODALITÀ DI PULIZIA E REGOLAZIONE DEL GETTO: spazzolino elettrico ed idropulsore dentale garantiscono una pulizia ed un’igiene orale straordinari. Buona la possibilità di personalizzazione di entrambi gli strumenti.

STRUTTURA: design elegante, materiale di qualità e dieci testine al momento dell’acquisto.

PRESTAZIONE: le prestazioni sono ottime e si può rimuovere il 99% della placca e dei batteri tramite l’utilizzo di idropulsore e spazzolino elettrico. Autonomia di dieci giorni, all’inizio.

CARATTERISTICHE TECNICHE: numerose testine a disposizione, rotazioni e pulsazioni impossibili da raggiungere con uno spazzolino tradizionale.

RAPPORTO QUALITÀ -PREZZO: prezzo interessantissimo su Amazon poiché pagando circa cento – centocinquanta euro si avrà a disposizione sia uno spazzolino elettrico che un idropulsore.

Vogliamo essere ancora più chiari e sintetici? Allora – come a scuola – cerchiamo di dare i voti all’idropulsore elettrico Oral-B Pro 3000:

9.4Expert Score

Modalità di pulizia e regolazione del getto
9
Struttura
10
Prestazione
9
Caratteristiche tecniche
9
Rapporto qualità-prezzo
10

Vi siete incuriositi e volete saperne di più? Allora vi consiglio di leggere l’articolo dedicato a questo strumento, basta cliccare sull’apposito link per l’articolo sull’idropulsore dentale Oral-B Pro 3000!

138,48€
159,90
21 nuovo da 132,60€
1 usato da 98,11€
al novembre 16, 2018 7:44 am
Amazon.it
Spedizione gratuita

2

Idropulsore dentale THZY

Idropulsore dentale

MODALITÀ DI PULIZIA E REGOLAZIONE DEL GETTO: ben dieci livelli di intensità a disposizione, tecnologia UV per garantire la massima igiene delle testine. Sette ugelli a disposizione al momento dell’acquisto.

STRUTTURA: elegante, comoda e ben studiata.

PRESTAZIONE: apparecchio semi-professionale per igiene e pulizia. Peccato non sia anche uno spazzolino elettrico.

CARATTERISTICHE TECNICHE: apparecchio silenzioso, disponibile in prova per trenta giorni. Buona capacità del serbatoio.

RAPPORTO QUALITÀ-PREZZO: sebbene sia solamente un idropulsore e non uno spazzolino, ottimo rapporto qualità-prezzo visto il costo davvero economico.

Ed eccovi al tanto attesto giudizio finale, il momento dei voti!

9.2Expert Score

Modalità di pulizia e regolazione del getto
9
Struttura
10
Prestazione
9
Caratteristiche tecniche
9
Rapporto qualità-prezzo
9

Se volete approfondire, allora eccovi il link per leggere l’articolo intero sull’idropulsore dentale THZY!

39,99€
49,99
1 nuovo da 39,99€
al dicembre 2, 2018 5:25 pm
Amazon.it
Spedizione gratuita

3

Idropulsore dentale Oral-B Pro 700

Idropulsore dentale

MODALITÀ DI PULIZIA E REGOLAZIONE DEL GETTO: discreta personalizzazione (cinque livelli) dell’intensità dell’idropulsore. Lo spazzolino elettrico risulta intuitivo e efficace.

STRUTTURA: semplice ed essenziale, comprese nell’acquisto due testine per lo spazzolino e quattro per l’idropulsore.

PRESTAZIONE: la prestazione è soddisfacente anche grazie al timer integrato ed al sensore automatico di pressione. Buona l’autonomia.

CARATTERISTICHE TECNICHE: autonomia di 4 giorni, testine di ricambio facili da trovare.

RAPPORTO QUALITÀ-PREZZO: nel complesso più che buono, su Amazon si trovano spesso delle offerte che lo rendono ancora più interessante!

Ed ora possiamo finalmente passare ai voti finali per la medaglia di bronzo di questa classifica!

8.8Expert Score

Modalità di pulizia e regolazione del getto
8
Struttura
9
Prestazione
9
Caratteristiche tecniche
9
Rapporto qualità-prezzo
9

Se siete interessati all’idropulsore dentale Oral-B Pro 700 e volete dare il vostro personale giudizio, allora ecco (alla vostra sinistra) il link all’articolo che ho scritto appositamente per voi!

98,53€
149,00
37 nuovo da 87,99€
3 usato da 88,91€
al novembre 2, 2018 6:21 pm
Amazon.it
Spedizione gratuita

4

Idropulsore dentale Apiker

Idropulsore dentale Apiker

MODALITÀ DI PULIZIA E REGOLAZIONE DEL GETTO: dieci livelli di intensità disponibili, tre modalità di erogazione del getto.

STRUTTURA: piuttosto semplice, ma funzionale. otto testine comprese all’acquisto.

PRESTAZIONE : secondo la FDA questo idropulsore può rimuovere il 99% della placca, piuttosto rumoroso se utilizzato ad alta intensità.

CARATTERISTICHE TECNICHE: nel complesso soddisfacenti, istruzioni in italiano.

RAPPORTO QUALITÀ-PREZZO: il prezzo davvero basso rende questo idropulsore dentale ottimo per coloro che ne vogliono sperimentare l’utilizzo.

Ma come possiamo tradurre tutto questo in numeri? Beh.. Leggete per scoprirlo!

8.6Expert Score

Modalità di pulizia e regolazione del getto
9
Struttura
8
Prestazione
8
Caratteristiche tecniche
9
Rapporto qualità-prezzo
9

Cliccate – come sapete – sull’apposito link per leggere la recensione completa sull’idropulsore dentale Apiker!

35,98€
40,98
1 nuovo da 35,98€
al dicembre 11, 2018 8:28 pm
Amazon.it
Spedizione gratuita

5

Idropulsore dentale Waterpik WP100

Idropulsore dentale

MODALITÀ DI PULIZIA E REGOLAZIONE DEL GETTO: questo idropulsore dentale ha un’efficacia del 93% maggiore rispetto al filo interdentale.

STRUTTURA: un po’ futuristica, ma compatta. Idropulsore ergonomico e non troppo pesante. Cinque testine comprese nell’acquisto.

PRESTAZIONE: piuttosto buona, peccato che il serbatoio d’acqua non sia troppo capiente.

CARATTERISTICHE TECNICHE: 1200 pulsazioni al minuto, autonomia buona ma che si rovina un po’ con il tempo.

RAPPORTO QUALITÀ-PREZZO: buon rapporto qualità prezzo, vi consiglio di tenere d’occhio Amazon.

Ed ecco gli ultimi voti della TOP5 dedicata ai migliori idropulsori dentali

8.4Expert Score

Modalità di pulizia e regolazione del getto
9
Struttura
8
Prestazione
8
Caratteristiche tecniche
9
Rapporto qualità-prezzo
8

E – come sempre – ecco l’apposito link per leggere l’articolo integrale sull’idropulsore dentale Waterpik WP100.

76,54€
91,15
18 nuovo da 66,01€
3 usato da 69,77€
al novembre 16, 2018 7:44 am
Amazon.it
Spedizione gratuita

Leggi le mie recensioni

Purtroppo abbiamo finito la nostra classifica, ma è il momento di cominciare con un po’ di teoria e di farci qualche domanda riguardo agli idropulsori dentali e alla salute della nostra bocca. Siete pronti? Allora cominciamo e vedrete che al termine della lettura sarete dei versi esperti in materia, ve lo garantisco!

I migliori idropulsore dentale

Come scegliere un idropulsore dentale?

Per scegliere un idropulsore dentale efficace bisogna prendere in considerazione numerosi fattori e si deve tenere conto delle proprie necessità personali. Ecco un piccolo elenco che vi permetterà di chiarirvi al meglio le idee!

  • La tecnologia.

Alcuni idropulsori funzionano con un semplice getto ad acqua, mentre altri utilizzano una tecnologia che combina la pressione dell’acqua con delle micro-bolle d’aria. Questi apparecchi non sono ancora molto diffusi, ma sono in grado di ottimizzare al massimo i risultati del massaggio gengivale. Di conseguenza, se voi soffrite di sanguinamenti gengivali, sono l’ideale per i vostri bisogni!

  • Il modello. 

Vi sono numerosi tipi di idropulsori dentali, ognuno in grado di soddisfare le esigenze di un tipo di pubblico differente. In primo luogo abbiamo il modello senza motore, che si innesta direttamente sul rubinetto e che funziona naturalmente grazie alla pressione dell’acqua. Questa tipologia di idropulsori è sicuramente la più economica, ma è molto meno efficace rispetto ai modelli elettrici. Inoltre non permette di scegliere l’intensità del getto e della pressione.

Sicuramente più caro è il modello completo o integrato, composto da un idropulsore dentale e da uno spazzolino elettrico. Personalmente preferisco questa soluzione poiché permette di risparmiare notevolmente, acquistando due strumenti fondamentali per l’igiene orale in un colpo solo!

In terzo luogo abbiamo i modelli famigliari, utilissimi per coloro che vogliono utilizzare un idropulsore per tutta la famiglia. Si contraddistinguono per avere un serbatoio capiente e – generalmente – numerosi ugelli di ricambio compresi nell’acquisto iniziale. Purtroppo, però, possono risultare un po’ troppo ingombranti e rumorosi.

Infine il modello portatile, utile per coloro che viaggiano molto, ma sicuramente meno potente rispetto a quelli più tradizionali.

  • Gli ugelli a disposizione al momento dell’acquisto.

Più ugelli sono compresi al momento dell’acquisto, più risparmierete in futuro. Le testine di ricambio degli idropulsori dentali sono relativamente economiche e facili da trovare sul mercato, ma a parità di qualità e di prezzo vi consiglio di preferire sempre l’apparecchio che vi fornisce più ugelli iniziali!

  • La capienza del serbatoio

La capienza può variare da 120 millilitri ad un litro, ma la più comune è di circa 600 millilitri, utile per 90 secondi di utilizzo ovvero un lavaggio circa. Un serbatoio poco capiente potrebbe risultare piuttosto scomodo poiché deve essere riempito più volte durante lo stesso lavaggio.

  • Gli impulsi e la pressione

Il numero di impulsi dipende dall’obiettivo dell’idropulsore e può variare da 1000 (idropulsore piuttosto delicato) a 1600 al minuto (idropulsore potente, adatto agli utenti più esperti). Anche la pressione del getto può essere regolata a discrezione dell’utente. Consiglio agli utenti meno esperti di NON cominciare mai con i livelli più alti, ma di procedere piuttosto dolcemente.

idropulsori dentali Idropulsori dentali o filo interdentale? Quale di questi strumenti è più efficace?

L’idropulsore presenta numerosi vantaggi, il principale consiste nella sua praticità. Infatti questo strumento è facile da utilizzare e ci permette di rimuovere anche il più piccolo residuo di cibo senza troppi sforzi. La sua estrema funzionalità consente di ottenere velocemente ottimi risultati, impossibili da raggiungere con lo spazzolino tradizionale ed il filo interdentale.

Inoltre gli idropulsori dentali sono particolarmente indicati per tutti coloro che fanno uso di protesi e di apparecchi ortodontici fissi. Infatti grazie a degli appositi ugelli – spesso direttamente disponibili al momento dell’acquisto – questi strumenti sono facilissimi da pulire e la manutenzione non richiederà nessuno sforzo.

idropulsori dentali L’ultimo grande vantaggio consiste nella delicatezza dell’idropulsore rispetto al filo interdentale. Quest’ultimo – quando viene utilizzato malamente – può provocare sanguinamento gengivale e delle lesioni alla bocca. Invece l’idropulsore può rappresentare un utile alleato per ridurre il sanguinamento e prevenire svariate malattie.

L’acquisto di un idropulsore è sconsigliato solamente a coloro che soffrono di patologie parodontali e gengive infiammate poiché – se usato in modo scorretto – potrebbe aggravare il problema.

Nel complesso ritengo che gli idropulsori dentali siano largamente preferibili rispetto al filo interdentale. Infatti quest’ultimo deve grattare letteralmente  la superficie dei denti e delle gengive per asportare la placca ed eventuali residui di cibo e può provocare sanguinamento e gengiviti. Inoltre è molto più difficile da utilizzare e provoca una sensazione molto più sgradevole rispetto al più confortevole idropulsore dentale.

Come usare un idropulsore dentale?

Non avete mai utilizzato un idropulsore e avete paura che sia impegnativo o di spendere troppi soldi per uno strumento difficile da utilizzare? In realtà è davvero facilissimo e in questo paragrafo vi spiegherò passo dopo passo come fare per manovrare questi strumenti!

  1. Cominciate con riempire il serbatoio dell’acqua. Potete scegliere se riempirlo con dell’acqua fredda o tiepida, dipende dalla vostra sensibilità dentale e gengivale. Inoltre – se lo desiderate- potete mischiare l’acqua con del collutorio o con altri medicamenti. Quest’ultimo accorgimento è utilissimo, soprattutto per coloro che soffrono di alitosi.
  2. Inserite la vostra punta personale nel manico. Molti idropulsori propongono diverse punte, ognuna con un utilizzo ben specifico. Generalmente sono facilissime da distinguere poiché hanno dei colori diversi, basta fare un po’ di attenzione all’inizio e poi prenderete la mano.
  3. Visto che – se state leggendo questo paragrafo – siete dei debuttanti nel mondo degli idropulsori dentali vi consiglio caldamente di impostare la pressione dell’acqua al livello più basso. La sensazione iniziale potrebbe risultare piuttosto sgradevole, ma ci si abitua piuttosto velocemente. Vi garantisco che dopo solamente una settimana di utilizzo non avrete più problemi!
  4. Una volta regolata l’intensità, potete mettere la punta dell’idropulsore in bocca e premere il pulsante d’accensione. Quest’ultimo si trova sul manico dell’idropulsore o sulla base di quest’ultimo, dipende dal modello che state utilizzando. Sporgetevi sul lavandino e chiudete bene le labbra per non bagnarvi!
  5. Soffermatevi tra i denti e lasciate che il getto d’acqua penetri tra gli spazi. Cercate di dedicare trenta secondi ad ogni arcata (quattro in tutto), due minuti di lavaggio in totale. Molti idropulsori dispongono di un timer apposito per facilitarvi il compito!
  6. Una volta terminato il lavaggio svitate la testina e sciacquatela con dell’acqua. Svuotate – se c’è ancora dell’acqua- il serbatoio. Non lasciate mai del liquido all’interno di quest’ultimo poiché si possono accumulare batteri e polveri. Alcuni idropulsori dentali dispongono di sterilizzatore UV, utilissimo per le famiglie numerose poiché igienizza perfettamente ogni ugello utilizzato.

Insomma come avere un’igiene orale perfetta?

È assolutamente vero che un’igiene orale perfetta è essenziale per essere perfettamente in salute. Infatti secondo alcuni studi, una salute dentale precaria potrebbe causare spiacevoli conseguenze, alcune davvero inaspettate per il grande pubblico. Ad esempio, i ricercatori della prestigiosa università di Yale hanno osservato che la maggior parte di coloro che soffrono di malattie respiratorie come bronchiti e polmoniti ha dei problemi gengivali. Vi sono sempre più studi che stanno analizzando la correlazione tra la salute orale e quella generale e quest’ultima sembra influenzata dalla prima. Una buona igiene orale, quindi, è importantissima per vivere bene ed in salute, ma come ottenerla?

Purtroppo sembra che gli italiani siano sempre più in difficoltà riguardo a questa tematica. Infatti il 60% soffre di problemi parodontali (l’80% della popolazione sopra i 55 anni), il 6,7% sopra i 45 anni è destinato a perdere tutti i denti e addirittura l’80% sopra gli ottant’anni. Come possiamo contrastare questi problemi ed avere una buona igiene orale? Non è così difficile, basta seguire questa lista:

  • Bisogna lavarsi i denti almeno due volte al giorno, mattina e sera. NON si deve MAI saltare il lavaggio della sera, poiché di notte gli zuccheri mangiati durante il giorno hanno il tempo di accumularsi e sedimentare.
  • Un buon lavaggio dentale deve durare almeno due minuti, trenta secondi per ogni arcata (le due superiori e le due inferiori).
  • Almeno una volta al giorno è consigliabile utilizzare un idropulsore dentale per eliminare completamente i residui di cibo e la placca dentale.
  • Bisogna limitare il consumo di zuccheri e delle bevande killer, soprattutto per i bambini. Mangiare frutta e verdura, ideali per l’assunzione di vitamine. Quest’ultime sono estremamente importanti anche per una buona salute orale. La carenza di vitamina C, ad esempio, può causare l’insorgere di problemi gengivali.
  • Non lavarsi i denti dopo aver mangiato o bevuto zuccheri o acidi poiché lo smalto ha bisogno di almeno un’ora per riprendersi dall’assunzione di acidi e tornare alla consistenza naturale.
  • Fare almeno una visita di controllo ogni anno dal dentista.
  • Fumare, bere alcolici e assumere sostanze stupefacenti è sempre sconsigliato, anche per la salute orale.